blog di InVASAti

Di ritorno dal Canada e carichi per marzo

Eccomi di ritorno dal Canada, ed ecco che finalemente arriva anche un commento sulla gara.

           

Eccomi un po' dopo la fine della gara, quando mi ero già scongelato ed ero pronto per le premiazioni. Ma andando con ordine partiamo dal giorno prima della gara.

Il Canada aspetta

Eccoci a meno di 3 giorni dalla partenza per il Canada. Ormai tutto è pronto, o quasi. Striscione GS Molinera fatto (le foto arriveranno in anteprima direttamente dal Canada), sci già preparati (facile indovinare la cera giusta, visto che le previsioni danno una temperatura costante della neve a -16 gradi), e valigia in progresso.

(foto dal Titlis verso le Alpi ticinesi)

Fondo del rotondo: tutto perfetto

Domenica, tra neve e sole, la Valle Bedretto non ha tradito.

Sulle piste in ottime condizioni e con la azzeccatissima preparazione tecnica di Jéròme e Marzio, non c'erano scuse per non andare bene.

Ecco l'articolo comparso martedì sulle pagine della Regione Ticino

Tutto pronto per Bedretto

Con l'abbondante nevicata di settimana scorsa, la pista di Bedretto è pronta e ben preparata per la gara di domenica.
                             

Finalmente anche i ticinesi si potreanno confrontare sulla neve, in questa che è la prima gara della stagione 2015 a non essere stata annullata.

Prima neve e nuove avventure InVASAti 2015

In attesa della prima neve, prima di Natale, io e Robi ci siamo dati allo sci alpinismo in svizzera francese, mentre Matteo concludeva il programma di preparazione a secco con i ragazzi del Molinera. 

                                          

Si torna sulla terra

Dopo un primo assaggio di neve la settimana scorsa tra Valle Bedretto e Campra, questo weekend siamo tutti tornati sulla terra per le nostre attività del weekend. I ragazzi con Matteo sono stati costretti a abbandonare gli sci a causa della settimana di pioggia e caldo a Campra che ha reso impraticabile la piccola pista preparata la settimana scorsa, io, invece, mi sono cimentato con una mezza maratona in terra tedesca.

                          

Nuove imprese, come promesso, ma InVASAti rimane

 

Progetti per una stagione

Allora, il nome non si cambia. Quello no, anche se cambia la gara. InVASAti rimane: ormai ci rappresenta troppo bene.

Un arrivo e una partenza

Un arrivo e una nuova partenza

               

Eccoci a dover dare un commento a un’esperienza che è stata molto intensa sia dal punto di vista fisico che mentale: faremo, quindi,  del nostro meglio per dare un’idea di massima di come sono stati vissuti questi giorni di trasferta in Svezia.

 

Luca

5 km dall’arrivo: la partenza

Eccoci a solo 1 settimana dalla gara: la tensione si fa sentire ogni giorno di più, vuoi per una sorta di ansia da prestazione, vuoi semplicemente per l’avventura e la grande festa che ci aspetta.

L’allenamento è stato perfezionato e ormai ci riteniamo pronti, anche se qualcuno di noi non è riuscito a concentrarsi solamente su quello che ci aspetta, visti vari impegni universitari.

     

10 km dall’arrivo: le prove generali

Oramai i giorni prima della partenza sono meno di 30 e questo significa che è tempo di rifinire gli ultimi dettagli sia tecnici, che puramente logistici. A questo proposito vorremmo parlarvi brevemente del Wordloppet Pass. Si tratta di un “passaporto agonistico” all’interno del quale ogni pagina è occupata da una gara del circuito Worldloppet, che comprende competizioni in Australia, Stati Uniti, ….

                                                

15 km dall'arrivo: l'inizio delle gare

Eccoci ormai a gennaio inoltrato, a meno di due mesi dalla Vasa, e finalemente, anche per noi sono inizate le gare. Le vacanze di Natale appena passate ci sono servite per prendere un po' di confidenza con la neve e, sopratutto, per dedicarci allo studio. 

                                                

                                             (Luca, Matteo e Roberto dopo la gara di Bedretto)

20 km dall'arrivo: tanti auguri dai 3 "babbi"

Finalmente un po' di neve è arrivata, anche se le piste in Ticino e in svizzera tedesca soffrono ancora...
Intanto ci godiamo queste vacanze che stanno per arrivare, e, per qualche giorno, possiamo mettere da parte gli sci per dedicarci ai panettoni!

25 km dall'arrivo: finalmente la materia prima

Nelle ultime due settimane abbiamo finalmente potuto inforcare gli sci e recarci sulla neve. In mancanza di materia prima in altri posti, siamo dovuti andare in territorio grigionese (Splügen) e, lì, macinare i primi chilometri. Dopo le molte ore passate ad allenarci quest’estate l’attesa e la voglia erano molte, tanto che i chilometri percorsi in questa prima uscita sono stati più che sufficienti!

                                  

Le paraffine

30 km dall’arrivo: in attesa della neve in Ticino

In questo mese non siamo riusciti a fare i grandi allenamenti di fine estate, dato che lo studio ha impegnato la maggior parte del nostro tempo. Ora, siamo in attesa dell'arrivo della neve in Ticino, per poter iniziare, nel weekend, a degli allenamenti più vicini a quello che sarà il nostro obiettivo.

                                       

40 km all’arrivo: via con gli allenamenti seri

Le distanze iniziano ad aumentare

Durante il mese scorso non ci siamo fatti più sentire, ma questo non significa che i nostri muscoli hanno smesso di lavorare, anzi...sono stati costantemente sotto sforzo.

50 km all’arrivo: il racconto dell’estate

 

Siamo quasi al giro di boa, il traguardo sembra ancora lontano, ma in realtà è più vicino di quello che sembra. Più la linea d’arrivo si avvicina, e più noi siamo motivati e vogliamo fare bene: questo piccolo intervallo estivo non ha fatto atro che ricaricare le nostre pile per un nuovo inizio all'università e per avvicinarci all'inverno con una nuova ispirazione.

Il cardiofrequenzimetro

Una partenza dolorosa

 

A volte la montagna, dopo aver offerto per anni le sue bellezze e i panorami mozzafiato si prende in modo del tutto inaspettato personaggi dal grande carisma che l’hanno sempre amata. In questo piccolo passaggio vogliamo ricordarti, Ettore, tu che ci hai insegnato a conoscere a rispettare le tue care montagne.

60 km all’arrivo: eccoci alle vacanze…non per tutti

Con questo mese, il nostro blog ha raggiunto un bel risultato: se si digita su Google “preparazione vasaloppet 2014” compariamo come quarto risultato! Il mese di agosto, però, è un po’ di vacanza per tutti (a parte per Robi che invece è impegnato con gli esami), ma l’obiettivo Vasa si continua a avvicinare, quindi gli allenamenti non si possono mettere da parte.

 

L’ercolina

70 km all'arrivo: l'estate sempre più vicina

 

Eccoci a luglio, ormai siamo in piena estate, anche se per le vacanze dobbiamo aspettare ancora un po’…. L’obiettivo VASA sembra piuttosto lontano, soprattutto climaticamente, anche se sappiamo che dobbiamo sfruttare al meglio i 7 mesi che mancano all’arrivo.

La corsa in salita

80 km all’arrivo: tra skiroll, ostacoli e corsa

 

Eccoci ad aver percorso i primi 10 km di pista verso Mora. Siamo partiti il mese scorso da Sälen e faremo insieme 10 km ogni mese, così che a febbraio arriveremo ai 90!

Durante questo viaggio ci piacerebbe far conoscere lo sci di fondo, e ciò che ci gira intorno, soprattutto alle persone che ancora non lo praticano.

Nel mese appena trascorso le visualizzazioni del nostro blog sono state più di 600 grazie anche alla traduzione della pagina in inglese. Noi, qui, continueremo a raccontarci e ci serve il vostro sostegno!

 

Subscribe to Feed RSS - blog di InVASAti