InVASAti's blog

Di ritorno dal Canada e carichi per marzo

Eccomi di ritorno dal Canada, ed ecco che finalemente arriva anche un commento sulla gara.

           

Eccomi un po' dopo la fine della gara, quando mi ero già scongelato ed ero pronto per le premiazioni. Ma andando con ordine partiamo dal giorno prima della gara.

Il Canada aspetta

Eccoci a meno di 3 giorni dalla partenza per il Canada. Ormai tutto è pronto, o quasi. Striscione GS Molinera fatto (le foto arriveranno in anteprima direttamente dal Canada), sci già preparati (facile indovinare la cera giusta, visto che le previsioni danno una temperatura costante della neve a -16 gradi), e valigia in progresso.

(foto dal Titlis verso le Alpi ticinesi)

Fondo del rotondo: tutto perfetto

Domenica, tra neve e sole, la Valle Bedretto non ha tradito.

Sulle piste in ottime condizioni e con la azzeccatissima preparazione tecnica di Jéròme e Marzio, non c'erano scuse per non andare bene.

Ecco l'articolo comparso martedì sulle pagine della Regione Ticino

Tutto pronto per Bedretto

Con l'abbondante nevicata di settimana scorsa, la pista di Bedretto è pronta e ben preparata per la gara di domenica.
                             

Finalmente anche i ticinesi si potreanno confrontare sulla neve, in questa che è la prima gara della stagione 2015 a non essere stata annullata.

Prima neve e nuove avventure InVASAti 2015

In attesa della prima neve, prima di Natale, io e Robi ci siamo dati allo sci alpinismo in svizzera francese, mentre Matteo concludeva il programma di preparazione a secco con i ragazzi del Molinera. 

                                          

Si torna sulla terra

Dopo un primo assaggio di neve la settimana scorsa tra Valle Bedretto e Campra, questo weekend siamo tutti tornati sulla terra per le nostre attività del weekend. I ragazzi con Matteo sono stati costretti a abbandonare gli sci a causa della settimana di pioggia e caldo a Campra che ha reso impraticabile la piccola pista preparata la settimana scorsa, io, invece, mi sono cimentato con una mezza maratona in terra tedesca.

                          

Nuove imprese, come promesso, ma InVASAti rimane

 

Progetti per una stagione

Allora, il nome non si cambia. Quello no, anche se cambia la gara. InVASAti rimane: ormai ci rappresenta troppo bene.

10 km dall’arrivo: le prove generali

Oramai i giorni prima della partenza sono meno di 30 e questo significa che è tempo di rifinire gli ultimi dettagli sia tecnici, che puramente logistici. A questo proposito vorremmo parlarvi brevemente del Wordloppet Pass. Si tratta di un “passaporto agonistico” all’interno del quale ogni pagina è occupata da una gara del circuito Worldloppet, che comprende competizioni in Australia, Stati Uniti, ….

                                                

20 km to the finish line: happy christmas from the 3 "Santas"

Finally a bit of snow has arrived, even though the tracks in Ticino and Swiss German are still suffering ...
Meanwhile, we enjoy these holidays that are coming , and for a few days , we can put aside the skis to devote to panettone !

25 to the finish line: finally, the raw material

In the last two weeks we have finally been able to put on his skis in the snow and fancied . In the absence of raw material in other places, we had to go into the territory of Graubünden ( Splügen ) and , there, grind the first few miles . After the many hours spent to train this summer, the expectation and desire were many , so that the mileage in this first release are more than enough !

                                  

The waxes

30 km to the finish line: waiting for the snow in Ticino

This month we weren't able to make great workouts like those during the summer becouse the university has committed most of our time. But now, we are waiting the arrival of snow in Ticino, in order to start skiing this weekend and start the last training period.

                                       

40 km to the finish line: let’s go with something serious

Distances become longer

In the past month you had no more info from the three of us, but that doesn’t mean that we were lying on the sofa all the time….on the contrary we spent a very training period!

50 km all’arrivo: il racconto dell’estate

We're almost at the halfway point , the goal still seems far away, but it is closer than it seems . Over the finish line approaches , the more we are motivated and want to do well.

The heart rate monitor

A painful departure

 

After having offered so many beautiful landscapes, mountain sometimes takes some persons that havs always loved it. Here we would like to remember you, Ettore, that have teached us to love and respect your dear mountains.

60 km to the finish line: holidays…not for all of us

This month our blog has reached a good result: if you type in Google "preparation Vasaloppet 2014," we are the fourth result! The month of August, however, is usually dedicated to holidays for everyone (except for Robi, who is  busy with exams), but the goal Vasa continues to approach, and training can’t be set aside.

 

Ercolina

70 km to the finish line: summer is coming

 

Here we are in July, just in the middle of the summer, even if we still have to go on holiday…The race seems very far, mainly for this hot weather, but, we know, that we have to exploit as much as we can the 7 months left.

Hill climb

80 km all’arrivo: tra skiroll, ostacoli e corsa

 

Here we are after the first 10 km toward Mora. We left Sälen last month and we’re going to run 10 km per month in order to arrive in February that we’ll have done 90!

During this race we’d like to show cross-country ski to everyone, especially to those who don’t practise it yet.

 

The skirolls

InVASAti ... VASA 2014

 

So possessed by the Vasaloppet to go and ski it? .. That’s 90 km in classical technique in the cold Sweden, through endless forests of pine and fir trees? Well…yes!

Subscribe to RSS - InVASAti's blog